HOME

 

 

 

REGOLAMENTO GITE

 

1)  La partecipazione alle gite proposte in questo libretto è libera a tutti i soci del C.A.I. e non soci.

2) I soci C.A.I. in regola con il pagamento annuale del bollino godono di una copertura assicurativa (come descritto nei paragrafi precedenti).. I non soci, non hanno alcuna copertura assicurativa, pertanto coloro che partecipano alle gite sociali non essendo iscritti al C.A.I. si assumono ogni rischio per eventuali infortuni.

3) Per gite ove sia necessaria la prenotazione o vi sia disponibilità limitata di posti , i  soci in regola col bollino dell'anno in corso avranno la precedenza su quanti iscritti,  (se prenotati entro la data stabilita). I non soci saranno ammessi solo in caso di non esaurimento posti o se iscritti oltre la data fissata.

Sono valide le iscrizioni solo se accompagnate dalla relativa quota e si chiudono di regola entro le ore 23 del lunedì precedente la gita; possono eccezionalmente essere protratte per il completamento dei posti disponibili. In caso di rinuncia alla partecipazione, la quota già versata non verrà restituita. E' ammessa la sostituzione solo se il rinunciante comunichi il nome di un nuovo partecipante . In ogni caso, chi non  avrà prenotato entro il termine stabilito non sarà ammesso a partecipare alla gita stessa.

4)  I coordinatori della gita (due), uno dei quali guida la comitiva e l’altro chiude il gruppo durante l’escursione, curano il rispetto degli orari, la sistemazione dei posti nell'automezzo, la sistemazione dei pernottamenti nei rifugi e tutto quanto serva al felice esito della gita. Hanno la facoltà per ragioni tecniche e logistiche, di  modificare gli orari , gli itinerari, le soste o addirittura di interrompere il proseguimento della gita. Inoltre, nominano i capicordata, nel numero sufficiente ad assicurare l'assistenza ai componenti, ed il buon andamento dell'escursione. In ogni caso il numero dei partecipanti è condizionato al numero dei capicordata. I coordinatori di gita hanno altresì l'obbligo di redigere il programma della gita, che sarà distribuito ai partecipanti al momento della partenza. Dovranno inoltre preparare ed affiggere in bacheca il cartellone della gita almeno quindici giorni prima della data fissata.

5) E' fatto obbligo a tutti l'uso di un equipaggiamento adatto al tipo di percorso, come indicato dal coordinatore di gita  o nel programma delle singole gite. Egli, può in ogni momento, non ammettere alla partecipazione chi non ritenga opportunamente equipaggiato (materiali omologati UIAA) o chi non utilizzi i mezzi di assicurazione che sono necessari alla progressione in massima sicurezza, sia che si trovino in loco, oppure posti dagli organizzatori della gita stessa.   

6) L'itinerario è vincolante per tutti i partecipanti, è esclusa la possibilità di attività alpinistica individuale, o l'allontanamento dalla comitiva, salvo autorizzazione dei direttori di gita. E' comunque previsto che nel corso dell'uscita (in caso sia necessario) si abbia la formazione di più gruppi (massimo 2),  aventi diversi  itinerari che dovranno essere concordati preventivamente con il direttore di gita; per ognuno dei quali verrà nominato un ulteriore coordinatore.

7) Dai partecipanti si esige un contegno disciplinato; essi devono attenersi scrupolosamente alle istruzioni che vengono impartite dai coordinatori di gita, dai collaboratori e dai capicordata. E’ altresì indispensabile un comportamento rispettoso verso l'ambiente, quindi non abbandonare rifiuti di ogni genere, non raccogliere o danneggiare fiori e piante, non disturbare gli animali selvatici ed evitare di portare cani al seguito.

8) Il consiglio direttivo, sentito il rapporto dei coordinatori di gita, ha facoltà di escludere da gite successive coloro che non  si siano attenuti alle norme del presente Regolamento e alle disposizioni dei direttori di gita, dei collaboratori e dei capicordata.

9) Con la partecipazione alla gita, i partecipanti accettano le norme del presente Regolamento, esonerando la sezione, i coordinatori di gita, i loro collaboratori, gli eventuali capicordata da ogni e qualunque responsabilità per qualsiasi genere di incidenti che possano verificarsi nel corso della gita stessa qual’ora non si siano rispettate le regole qui descritte.